Ottimo inizio di campionato per Dimensione Bagno Carugate, vince in scioltezza contro AS Vicenza, team storico della serie A femminile. 74-58 il risultato finale, che ha visto le ragazze di coach Colombo, dare uno strappo importante nella seconda frazione, vinta 26-11 e con la doppia cifra di vantaggio, ha portato a casa senza grandi problemi il risultato.

La prima frazione vedeva entrambe le squadre abbastanza timide, forse emozionate per l’inizio della nuova stagione; parecchie palle perse e qualche tiro forzato ( 15-16 ). Nel secondo quarto si scatena la capitana Diotti, quasi infallibile ieri sera, con 5/7 da due 4/5 da tre, poi migliore in campo, vincitrice anche del premio Cogeser per la MVP dell’incontro. 41-27 all’intervallo lungo, con ottime percentuali di tiro sia dal piturato sia dalla linea dei tre punti. Nella ripresa si allunga ulteriormente il divario che tocca anche il +22 ma Vicenza non ci sta e recupera qualcosa fino al 56-40. Gli ultimi 10 minuti sono comunque in controllo e c’è spazio anche per le giovani della cantera carugatese tutte e undici a referto.

Di Diotti abbiamo già detto, bene anche Belosevic con 8 punti e 11 rimbalzi, Usuelli che ha dato un cambio di ritmo quando era in campo ( 5 punti e 4 assist ), Nespoli solo 6 punti per lei, ma una difesa aggressiva, 6 rimbalzi e tante palle sporcate a togliere ritmo a Vicenza. Baiardo e Cassani anche loro in doppia cifra, rispettivamente 15 e 17 punti, prestazione di alto livello balistico, bene anche Kozhobashiovska, che ha creato non pochi problemi non solo all’attacco di Vicenza ma anche al telecronista che ha qualche difficoltà più che giustificata a pronunciare il suo cognome. Faroni solita sostanza e fisico, non regala niente, utile nei momenti in cui le venete provavano a ricucire lo strappo. Infine le tre under Andreone, Osmetti e Marino, anche loro hanno ben figurato.

Importante iniziare con il piede giusto, ora si guarda con più leggerezza la temibile trasferta di Bolzano, che ieri ha perso di un solo punto a Treviso, e dunque che troveremo con il dente avvelenato.

Iniziato anche il campionato Under 19 Elite, purtroppo una sconfitta per Blackiron-Rentpoint.it contro Brixia Brescia 69-77, società di A1 che schiera in Under 19 svariate atlete della loro prima squadra.

 

Dimensione Bagno Carugate – Velcofin Interlocks Vicenza 74 – 58 (15-16, 41-27, 56-40, 74-58)

DIMENSIONE BAGNO CARUGATE: Belosevic* 8 (4/5, 0/1), Usuelli 5 (1/1, 1/2), Diotti* 23 (5/7, 4/5), Osmetti, Cassani* 17 (4/5, 3/7), Andreone, Nespoli* 6 (3/6, 0/2), Khozobashiovska, Faroni, Baiardo* 15 (3/7, 2/5), Marino
Allenatore: Colombo A.
Tiri da 2: 20/34 – Tiri da 3: 10/22 – Tiri Liberi: 4/5 – Rimbalzi: 44 7+37 (Belosevic 11) – Assist: 17 (Usuelli 4) – Palle Recuperate: 7 (Diotti 3) – Palle Perse: 20 (Cassani 9)

VELCOFIN INTERLOCKS VICENZA: Antonello* 6 (2/5, 0/2), Monaco* 6 (1/3, 1/6), Garzotto 2 (1/2 da 2), Fontana 10 (2/3, 2/3), Amatori NE, Sturma* 4 (2/10, 0/1), Sasso 10 (2/5, 2/3), Reschiglian 13 (3/4, 1/1), Castello* 5 (2/5, 0/4), Peserico* 2 (1/8, 0/3)
Allenatore: Silvestrucci M.
Tiri da 2: 16/45 – Tiri da 3: 6/23 – Tiri Liberi: 8/13 – Rimbalzi: 30 12+18 (Monaco 7) – Assist: 13 (Monaco 5) – Palle Recuperate: 11 (Monaco 3) – Palle Perse: 11 (Sasso 2)

Arbitri: Rubera L., Curreli M.

Foto Marco Brioschi