Una Blackiron-Rentpoint.it Carugate ancora in formazione ridotta causa le varie assenze per infortuni, deve cedere il passo ad una delle favorite del campionato, la Delser Udine.
Il primo quarto ci aveva un po’ illuso, con Baiardo e Tulonen “on fire” con tre bombe consecutive, che ci hanno permesso di tenere alla grande il passo con le friulane, 16-15 dopo 10 minuti, ma alla lunga sono venute fuori fisicità e talento ( e soprattutto panchina lunghissima ) della Delser che con la coppia Missanelli-Turel, letteralmente scatenate, hanno aperto un varco nel punteggio, con un parzialone di 27-8 che ci portava all’intervallo, sotto di ben 18 punti. La squadra di coach Cesari però non mollava e teneva il passo, principalmente con una Tulonen in grande giornata, suo infatti il Premio Cogeser Energia MVP dell’incontro, con 24 punti ( 8/13 1/5 5/6 ) e 8 rimbalzi, ben servita specialmente dagli assist di Diotti, la capitana, alla fine stremata, con 39 minuti in campo, causa assenza per infortuni delle altre due playmaker Usuelli e Osmetti. Una seconda frazione di gioco che alla fine vede prevalere Carugate di un punto, mostrando che quello che ci manca è continuità e qualche cambio in più. Il punto critico per ora è la difesa, infatti abbiamo incassato una media di 73 punti nei primi due incontri, cosa che a coach Cesari, proprio non va giù e che si è ripromesso di continuare a lavorarci duro nelle prossime settimane.

Da segnalare la scarsa affluenza di pubblico sugli spalti e i tanti contatti invece sullo streaming. La squadra, la società ha bisogno che il pubblico locale, i tifosi, gli amici, sostengano le ragazze sul campo e non da casa propria. Il basket ha riaperto le porte, le ragazze vogliono sentire gli spalti applaudire e incoraggiare, gli sponsors, che ci permettono la stagione, vogliono vedere adesione,. La società ha pertanto deciso che non ci sarà più diretta streaming, al fine di non far diventare il nostro sport, uno sport “da camera”.

 

Blackiron-Rentpoint.it Carugate – delser W.APU Crich Udine 58-75 ( 24-42 )
Carugate : Faroni 4, Marino NE, Baiardo 8, Meroni 4, Nespoli 4, Usuelli NE, Diotti 5, Lavezzi 6, Canova NE, Grassia 3, Tulonen 24, Andreone, all, re Cesari

Udine : Turel 19, Missanelli 16, Lizzi 12