Si conclude la regular season della serie A2 con l’ultimo recupero del girone Nord. Bolzano rimonta 11 punti a Basket Carugate chiudendo la sfida nei minuti conclusivi di un match comunque molto equilibrato

Blackiron Rentpoint.it Basket Carugate e Alperia Basket Club Bolzano onorano l’ultima partita della regular season della serie A2 Legabasket femminile. Le due squadre giocano per vincere e con grande intensità nonostante il risultato sia ininfluente per la classifica e l’equilibrio regna sovrano per tutti i 40 minuti. E alla fine la spuntano le altoatesine, forti di una panchina più lunga e di un roster, probabilmente, più ricco di talento. Ben più di un allenamento, sia per le lombarde, prive di Laura Meroni, sia per le ospiti, in vista dei playout che prenderanno il via già a metà della prossima settimana.

Doppia doppia per Colognesi, Micovic 14 punti in 14 minuti

Il punteggio finale, come detto, premia Bolzano: 67-71. Alves Cristelo è la miglior realizzatrice della partita con 18 punti. Doppia cifra anche per Fall, 16 a referto con 3-9 dall’arco, e per Nasraoui, 10 punti a cui aggiunge 10 rimbalzi. Dall’altra parte, doppia doppia anche per Silvia Colognesi, con un impressionante 12+14. Bene Diotti, 14 punti e 8 assist, e Micovic: l’ex Virtus Bologna realizza infatti 14 punti in 13 minuti, ancora non al meglio causa una fastidiosa tendinite che la sta limitando molto in questo finale di stagione.

“Siamo tornate a essere una squadra”

“Al di là del punteggio finale, posso ritenermi soddisfatto della prestazione nel suo complesso -è il commento di coach Gigi Cesari a fine gara-. Dopo il blackout contro Vicenza, direi che è una Basket Carugate ritrovata. Le ragazze sono tornate a essere squadra e lo hanno fatto nel momento più importante della stagione, quello che ci vedrà protagoniste nei playout. In attacco abbiamo fatto le cose giuste, certo in difesa concediamo ancora troppo. Lavoreremo in questo senso nei pochi giorni che abbiamo a disposizione”.

Primo quarto ed è subito Super Canova

Pronti via e, come detto, l’avvio di gara è in perfetto equilibrio: 6-6 dopo 4′. Bolzano prova a mettere la testa davanti due volte sull’asse Nasraoui-Cristelo. Ma in entrambi i casi Carugate non si fa cogliere di sorpresa, trascinata da Sara Canova, che segna 8 dei suoi 12 punti nel primo quarto: il primo allungo è delle lombarde. Con un 8-0 di parziale si riportano avanti 17-12, punteggio che diventa 24-15 grazie a un nuovo minibreak 7-3 (totale 15-3). Così si chiudono i primi dieci minuti di gioco.

Reazione Bolzano ma Basket Carugate resta avanti

Il massimo vantaggio per le lombarde lo firma Valentina Grassia in avvio di secondo quarto: +11. Ma Bolzano è viva. Non ricuce del tutto lo strappo ma si rimette in partita dimostrando grande concentrazione.  Cristelo segna il -3 (33-30) a 5′ dalla fine del primo tempo. Una tripla di Greta Miccoli e cinque punti consecutivi di Chiara Discacciati tentano il nuovo allungo per Blackiron Rentpoint.it Carugate, che si riporta avanti 41-34, vantaggio che si riduce di 4 lunghezze all’intervallo. Si va a riposo sul 43-39 per le lombarde.

Terzo quarto, Bolzano mette la freccia

Coach Sacchi si fa sentire nello spogliatoio e nella ripresa Bolzano torna in campo con un’altra faccia. Break 2-7 ed è subito sorpasso, 45-46. Micovic però manda a segno due triple consecutive e Basket Carugate si riporta avanti di 5 punti. Le altoatesine rispondono pan per focaccia: dall’arco segnano prima Mingardo poi Alves Cristelo, intervallate da un piazzato di Diotti: 52-51 per le lombarde che devono però cedere il vantaggio nei minuti finali alle avversarie, prima con due liberi di Fall, poi con un canestro di Carcaterra. Il terzo quarto si chiude 53-56.

Due tecnici alla panchina di Carugate, che cede nel finale

Gli ultimi dieci minuti iniziano all’insegna del nervosismo per la panchina di Basket Carugate. Ben due tecnici subiti per proteste. Bolzano dalla lunetta non perdona: 53-58. Reazione Blackiron Rentpoint.it. Nuovo break 5-0 firmato Diotti-Canova ed è di nuovo parità. Ma l‘Alperia ha la mano calda dall’arco, ancora con la premiata ditta Fall (di tabella)-Alves Cristelo per il 58-64 a 5’21 dalla sirena. Manca ancora un’era. E infatti riecco Micovic in campo, che con una bomba ricuce. Poi ancora Canova per il -1 a 150” dalla fine. Infine Profaiser va a segno con una tripla micidiale per il 63-67. Finita? Macché. Diotti fa 2-2 ai liberi ed è 65-67. E manca ancora un minuto. Tre falli di fila fischiati a Discacciati e Grassia mandano ancora Profaiser in lunetta che fa 2-2. Canova prova la tripla del -1 ma non è fortunata. Fall chiude dalla lunetta, vanificando l’ultimo canestro di Colognesi per il 67-71 finale.

Classifica finale

In classifica Bolzano sale all’undicesimo posto rimanendo accoppiata con Ponzano per quanto riguarda la sfida playout. Con San Martino, fanalino di coda, già retrocessa, Basket Carugate rimane penultima e chiude la sua stagione regolare a 10 punti. Se la dovrà vedere con Albino, in un derby lombardo che promette scintille. Gara 1 si giocherà al Palasport di Carugate, mercoledì 12 alle 20.30.

Tabellino

Diotti 14, Miccoli 5, Canova 12, Grassia 5, Colognesi 14; Micovic 14, Usuelli, Discacciati 5. Ne: Osmetti, Marino, Carmeli, Belotti. All. Cesari-Catalfamo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *