“La nostra peggior partita della stagione”. Bastano le parole di coach Piccinelli a inquadrare al meglio la sfida persa da Carosello Carugate contro Ponzano: 76-62.

Le nostre ragazze sbagliano in pieno l’approccio sin dai primi minuti di gioco, al contrario delle avversarie che pronti via dimostrano subito di voler prendere il comando del parquet. Così avviene, l’equilibrio dura solo per metà del 1° quarto, poi le venete mettono la quarta, e per Carugate diventa notte fonda.

“Complimenti a Ponzano perché ha voluto vincere dal primo minuto e fino all’ultimo secondo. Con cuore, grinta e determinazione. Non mi spiego il motivo della nostra partita -continua Piccinelli-. Sicuramente l’approccio in difesa è stato totalmente sbagliato, eppure sapevamo di affrontare una squadra che sa giocare a pallacanestro”.

Proprio la difesa è stata una delle chiavi della debacle blu amaranto. In particolare nella tenuta dell’uno contro uno. Prosegue il coach: “Se non siamo in grado di tenere la nostra diretta avversaria è giusto che si perda. Già abbiamo la panchina corta, se poi alcune delle nostre giocatrici chiave non scendono in campo con la testa… Beh, allora diventa ancora più difficile”.

Da qui, il gruppo dovrà ripartire lunedì in allenamento per preparare la sfida casalinga contro Castelnuovo, tra le migliori squadre in assoluto, quinta in classifica con 16 punti: “Abbiamo perso una partita, non il campionato. Deve servirci da lezione e migliorare, prendendo l’atteggiamento di Ponzano come esempio. Sono convinto che il problema non sia tecnico o tattico, ma mentale”.

Del resto si sa, la continuità è caratteristica tipica delle grandi squadre: giunti a quasi metà della stagione, forse, è tempo di decidere chi si vuole essere.

Ponzano Basket – Carosello Carugate 76-62

Tabellino: Albano 5, Colombo 4, Diotti 9, Gambarini 6, Maffenini 29, Molnar 9, Fossati. Ne: Tenderini, Usuelli, Possali.