Basket Carugate crolla nel finale, vince Alpo con una super rimonta

Trenta minuti quasi perfetti per Basket Carugate. Che però subisce il ritorno di Alpo nell’ultimo quarto, una rimonta di 16 punti che regala una vittoria quasi insperata per le venete. Diotti la migliore per le lombarde

Avanti nel punteggio per trentacinque minuti. Non è bastato. Basket Carugate cede il passo ad Alpo in un finale drammatico. Con una rimonta quasi irreale, le venete chiudono il match a ridosso della sirena portando a casa la vittoria per 64-59. Decisivo l’ultimo quarto. In particolare il parziale tremendo che Conte e compagne riescono a imporre alla squadra lombarda (17-1) prima di una seppur debole reazione di Diotti e compagne, che ritrovano energie per lottare fino alla fine, senza però trovare la zampata vincente. Al contrario delle padrone di casa, per nulla stanche come spesso può accadere dopo aver ricucito in pochi minuti uno strappo di 13 punti, con un +16 come massimo vantaggio a metà del terzo quarto, e un primo tempo quasi perfetto per Blackiron Rentpoint (24-38), sia a livello difensivo che offensivo.  Carugate perde così un’occasione più unica che rara, bissare cioè la vittoria contro due squadre in lotta per i playoff dopo la prova convincente contro Castelnuovo Scrivia. E se da una parte c’è la consapevolezza di avere le qualità per giocarsi la salvezza fino alla fine, dall’altra c’è l’amarezza per aver buttato via, come detto, una partita dominata per quasi tutti i 40′.

Il primo allungo di Basket Carugate nel 2° quarto: break 8-20

Equilibrio massimo nel primo quarto: 11-11 nei primi 8′ con Mancinelli per Alpo in bella mostra (già 6 punti), e Colognesi subito on fire (6 anche per lei). Un piccolo break per Blackiron Rentpoint negli ultimi 120 secondi regala un vantaggio di due possessi per le lombarde, che chiudono il periodo avanti 14-18. Nel secondo quarto si scatena Discacciati, protagonista di un’altra grande prestazione da 3 dopo il 5-6 di sette giorni fa e i 17 punti record carriera contro Castelnuovo. Con Micovic e Diotti prende per mano la squadra in attacco, che mette il piede sull’acceleratore: 8-20 il nuovo parziale, farcito da quattro triple, due a testa tra la giovane di proprietà di Costa Masnaga e la veterana ex Virtus. A 2′ dall’intervallo il punteggio è 22-38. Dell’Olio segna per il -14 dopo il time out chiamato da coach Soave, ma poi non succede più niente.

Equilibrio nel 3° quarto, Alpo prova a ricucire ma Basket Carugate tiene

Nella ripresa ti aspetti subito il ritorno energico delle padrone di casa. Che c’è, in effetti, ma Carugate resiste, dimostrando lucidità e concentrazione. Anzi, passano i primi 5′ e le lombarde sono ancora avanti di 16 punti, grazie a Diotti, Colognesi e Meroni. Poi una tripla di Reani apre un break a favore delle padrone di casa che si tramuta in un 9-1 lasciando a secco Carugate su azione per diversi minuti. Digiuno interrotto da Grassia a 2′ dalla fine del periodo. Con una tripla finale ancora di Discacciati per una nuova iniezione di fiducia ed entusiasmo: Carugate chiude il terzo quarto sul +13 (39-52).

In due minuti Conte guida le venete: da -14 a +2

Gli ultimi dieci minuti iniziano con le due squadre poco precise al tiro: 5 errori in totale (2 Alpo, 3 Carugate). I primi 120 secondi trascorrono senza canestri e questa è una buona notizia per la squadra in vantaggio. La sveglia, per Alpo, la suona Anastasia Conte: 8 punti consecutivi, di cui due triple, aprono il break decisivo, peraltro fulmineo. In 2′ le venete ricuciono un passivo di 14 punti, per il 53-53 a 5′ dalla fine. Per Carugate tutto da rifare. E inevitabilmente l’inerzia passa in mano alla squadra ospite. Che si porta in vantaggio con un tiro da tre punti di Coser, un’altra delle protagoniste della rimonta. Con un colpo di reni Blackiron Rentpoint.it dà il poco che è rimasto, una reazione che porta a 2 liberi di Micovic e l’unico canestro su azione del 4° quarto, con Canova. Ed è di nuovo sorpasso: 56-57 a 3′ dalla sirena. Le square sono stanche e per segnare si deve passare solo dalla lunetta. 2-2 di Conte, 2-2 di Diotti e poi ancora 2-2 di Coser. A 44” Micovic fallisce il canestro del 60-61, poi ancora 2-2 di Conte ai liberi. Altro errore da fuori di Carugate, Conte, che chiuderà con 19 punti, segna il canestro del +5 definitivo a 10” dalla fine, per il 64-59 finale.

Super Diotti, Discacciati 12-16 da 3 nelle ultime tre gare

15 punti di Francesca Diotti, senza dubbio la migliore in campo per Carugate con 6-12 al tiro, 5 rimbalzi, 2 rimbalzi e 2 recuperi con 18 di valutazione complessiva, la più alta della partita. 13 di Micovic e 11 di Chiara Discacciati, che viaggia a 13 di media nelle ultime 3 con 12-16 da tre punti. Positiva anche Colognesi, con 8 punti e 9 rimbalzi. Classifica invariata per Carugate, che rimane penultim, ferma a 6 punti, mentre Alpo aggancia Sanga al sesto posto, a quota 18 punti.

Tabellino:

Diotti 15, Canova 5, Micovic 13, Meroni 2, Colognesi 8; Miccoli 3, Discacciati 11, Grassia 2, Usuelli. Ne. Osmetti. All. Cesari-Catalfamo

Leave a Reply