Non riesce l’impresa: ko a Costa

Niente da fare per Carosello Carugate nella difficile trasferta di Costa Masnaga. Le padrone di casa si impongono con un perentorio 68-51 e rimangono aggrappate alla testa della classifica insieme a Crema e Alpo a quota 32 punti. La squadra biancoblu rimane ferma a quota 12, sei lunghezze più indietro dall’ultimo posto disponibile per i playoff ma a +8 da Varese, fanalino di coda.

Rulli è stata la miglior marcatrice con 17 punti, per B&P Autoricambi bene anche Vente con 15 a referto più dieci rimbalzi. A Carugate non sono bastati i dodici di Diotti e Molnar, per la croata anche quattordici rimbalzi. Ma a pesare per il Carosello c’è stata senz’altro l’assenza di Giulia Maffenini causa influenza, che viaggiava a 18.5 punti di media nelle ultime sei partite. Buono l’esordio di Valentina Giulietti, prelevata da Sanga e firmata in settimana: per lei 4 punti e 6 rimbalzi. Da segnalare anche lo 0-15 dall’arco per Colombo e compagne, mai riuscite a rientrare in partita dal parziale del primo tempo, 43-29 per Costa.

Il prossimo impegno per Carosello, al quarto ko di fila, è domenica 17 a Vicenza in casa della Velkofin, corsara a San Martino di Lupari e imbattuta da tre partite.

Tabellino: Diotti 12, Gambarini 10, Colombo 6, Albano 7, Molnar 12; Giulietti 4, Fossati, Possali. Ne: Maffenini e Usuelli. All. Cesari

Leave a Reply